L’aviti a livari sti cani di qua. Entro sta simana i cani non li voglio più ca” (“Li dovete togliere questi cani da qua. Entro questa settimana non voglio più i cani qui”). Ecco come sono state apostrofate le volontarie dell’Enpa di Carini (Palermo) da alcuni contadini. Questo è accaduto, domenica 20 ottobre, perché le volontarie hanno –“osato” prendersi cura di due cagnoline, dolcissime e spaventatissime, che erano solite aggirarsi su un terreno nelle campagna di Carini. Alla fine, le due cagnoline sono state messe in sicurezza e prese in custodia dall’associazione. Andranno dal veterinario per un controllo come si deve – e per essere sterilizzate, se possibile – poi in una pensione dove attenderanno di essere adottate.

Intanto, Enpa Carini ha lanciato una sottoscrizione per sostenere le spese relative al mantenimento delle cagnette. Ecco come aiutare: Iban: IT13E0301943210000000003983 Intestato a E.N.P.A. ONLUS – SEZIONE DI CARINI BIC/SWIFT. Per bonifici dall’estero: RSANIT3P. Causale: x Bulline. Paypal: carini@enpa.org, x Bulline. Info a: carini@enpa.org.

Categorie: News