Non è una storia i questi giorni ma fa capire, se ancora ce ne fosse bisogno, come i gatti sappiano rubare il cuore (a chi lo ha) e assicurarsi una vita confortevole.
Un agente di polizia della città di Tryon, nella Carolina del Nord era uscito di sera in pattuglia di turno quando, arrivato alla macchina nel parcheggio, vede venirgli incontro una micina apparsa dal nulla.  Era buio, la temperatura molto bassa e l’agente non ha avuto cuore di voltarsi dall’altro parte così ha raccolto la gattina per metterla a riparo negli uffici del dipartimento fino a quando non si fosse scoperto a chi apparteneva. Ma la piccola gattina si è subito ambientata come se fosse cresciuta tra quegli agenti che la coprono di coccole e bocconcini.
In quell’ufficio era di servizio Tara Atkins, un agente di polizia e quando ha iniziato il turno quella mattina ha immediatamente notato la nuova impiegata: una gattina di quattro mesi amichevole e cordiale con tutti».
«Qualcuno ha portato una pallina e lei ha iniziato a giocarsi – racconta Atkins -. Quando non la fa rotolare ovunque, la trovi che dorme sulle gambe di qualcuno. Così abbiamo pensato che si sarebbe trovata molto meglio qui con noi che da sola nella gabbia in un rifugio».
Dal momento che la gatta non indossava un collare, un impiegato l’ha portata per vedere se avesse almeno un microchip, ma ne risultava priva. Così gli amministrativi della polizia hanno deciso di trasformarla in una loro collega dandole un lavoro e fotografandola in vari luoghi dell’ufficio per poi postarne le foto su Facebook.?«Così facendo forse il suo proprietario l’avrebbe riconosciuta, sempre che ne avesse uno».
Ma, come spesso capita, nessuno si è fatto avanti e così i colleghi hanno incoraggiato Atkin a portarsela a casa e aggiungerla ai suoi due cani Carlini di 14 anni. «È così vivace che i miei cani rischiano di farsi del male cercando di giocare con lei» racconta la donna ridendo.
Così l’ha affidata a suo cugino,  pronto a restituirla al legittimo proprietario in caso di facesse avanti. Sqweeks, così è stata chiamata, si è subito trovata bene con la sua nuova famiglia che già aveva un cane e un gatto. E ogni volta che vorrà potrà farsi un giro dai suoi amici poliziotti.

Categorie: Curiosità