Da oltre 4 anni Grandi Navi Veloci e ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, collaborano per garantire ai cani abbandonati del Sud Italia un futuro migliore. Ad oggi sono più di 1.200 i randagi che a bordo dei traghetti GNV hanno viaggiato da Palermo a Genova, per trovare una nuova famiglia.
 Da quest’anno, l’attività interesserà anche i trovatelli della Sardegna, grazie alle tratte Olbia-Genova e Porto Torres-Genova.
 La piaga dell’abbandono rimane un problema molto serio, soprattutto nei mesi estivi: ogni anno in Italia vengono abbandonati 150.000 cani, con picchi di 600 al giorno tra giugno, luglio e agosto.
E’ per questo motivo che GNV ha deciso lanciare una campagna di sensibilizzazione attraverso i canali social condividendo l’esperienza con l’artista Nic Bello – creativo della prima digital company italiana, Web Stars Channel – e il suo chihuahua Pancho, una coppia da oltre 10 milioni di visualizzazioni su YouTube.
 Il risultato di questa proficua collaborazione è video «Non abbandono il mio cane», nel quale l’artista è impegnato nel preparare i bagagli prima delle vacanze estive, mentre il suo cane Pancho si fa trovare ovunque, in maniera quasi ossessiva, per assicurarsi di non essere dimenticato a casa.
 “Il messaggio è chiaro e diretto, spetta a tutti noi farlo diventare virale. Grazie GNV!” commenta Marco Bravi, responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative ENPA che con il CNCS ENPA e la preziosa collaborazione di GNV ha supportato, negli anni, i viaggi della speranza di oltre 1.200 anime salvate dalle sezioni siciliane ENPA.