Quattro cani deceduti e cinque – di cui uno in gravi condizioni – ricoverati in cliniche veterinarie. Questo il bilancio finale dell’incendio che martedì notte ha devastato il canile sanitario Enpa di Como, il Canile della Valbasca, dove erano accuditi 26 animali. Per i 17 animali superstiti è stato possibile trovare una sistemazione adeguata. Anche grazie alla solidarietà e alla mobilitazione dei residenti, i quali, fin dalle prime ore del mattino hanno affollato la struttura cercando di aiutare come potevano. Due cagnolini, che richiedevano cure particolari, sono stati affidati all’Enpa di Monza.
Proseguono, intanto, le indagini dei Vigili del Fuoco per chiarire le cause del rogo.  Al momento – fanno sapere – vengono seguite tutte le piste e non si esclude alcuna ipotesi. Neanche quella dolosa.
Categorie: News