Mentre tanti animali rischiano di morire per mancanza di cibo o restano intrappolati nelle loro stalle crollate sotto il peso della neve, Giovannina Trotta, una donna di ottantanni, ha preferito rischiare la sua vita piuttosto che lasciare i suoi animali abbandonati.
Un gesto d’amore e responsabilità che è costato la vita all’anziana signora residente nel territorio di San Giovanni di Galdo, in provincia di Campobasso in Molise, una delle zone più provate dalle condizioni meteorologiche avverse di questi giorni.
Il corpo della donna è stato trovato nei pressi della campagna dove si era recata per dare da mangiare ai suoi animali. La causa del decesso della coraggiosa donna è da imputarsi alla temperatura, abbondantemente sotto lo zero che potrebbe averle causato un malore.
La scomparsa dell’anziana, che viveva da sola nonostante l’età e l’emergenza climatica, è stata notata da alcuni vicini che hanno dato l’allarme.
Giovannina è la sesta vittima del maltempo in Molise, quasi tutti anziani con l’eccezione di un 46enne, che hanno perso la vita durante l’ultima settimana e si aggiungono alla lunga lista di 40 persone che sono decedute a causa dell’ondata di gelo che ha investito l’Italia. Non si è ancora potuta fare una stima degli animali morti per la neve, ma il bilancio sembra alto e destinato a crescere nonostante l’impegno degli allevatori, dei volontari e delle forze dell’ordine.

Foto: www.gonews.it

Categorie: News dal Mondo