Una superficie di 27.134 kmq che si estende su tre province coprendo il 74% circa del Sichuan, in Cina. E’ il parco nazionale dedicato al panda gigante al cui progetto stanno lavorando le autorità cinesi con l’obiettivo di proteggere al meglio questa specie in pericolo: 1.200 circa i panda giganti selvatici che vivono attualmente nella provincia sud occidentale di Sichuan, dove sono già presenti 46 riserve naturali di varie dimensioni, a loro dedicate. L’istituzione del parco nazionale servirà a collegare tra loro e preservare questi habitat.
Sono meno di 2mila i panda che vivono in natura, e si trovano principalmente nelle province di Sichuan e Shaanxi, mentre sono 548 i panda in cattività a livello globale (numeri aggiornati a novembre 2018).
“I lavori preparatori per il parco nazionale del panda gigante stanno procedendo senza intoppi”, fa sapere Bao Jianhua, vicedirettore dell’amministrazione forestale e delle praterie del Sichuan, l’ente che sta conducendo sondaggi e rilievi per suddividere il parco in zone e delimitarne il confine, mentre lo scorso ottobre è stata fondata la Giant Panda National Park Administration.
In alcune contee, i residenti sono stati trasferiti per restituire gli habitat ai panda; sono stati effettuati corsi di formazione della popolazione locale e assunti ranger e pattugliatori sotto l’amministrazione del parco. In programma, lo sviluppo di progetti di ecoturismo con l’obiettivo di creare occupazione e un’economia sostenibile per il parco e le persone che vivono nella sua area.
La ricerca scientifica avrà un ruolo fondamentale all’interno del parco. Tra le attività di studio strettamente collegate al panda, quelle volte al migliorando della protezione dell’habitat, individuare soluzioni ai conflitti tra comunità umane, panda selvatici e altri animali; l’implementazione di un database genetico dei panda giganti.

La Cina intende istituire una serie di parchi nazionali e formare un sistema di gestione unificato entro il 2020 con l’obiettivo di collegare habitat frammentati e migliorare la gestione e la conservazione della fauna selvatica. Sono in corso progetti pilota per 10 parchi nazionali, incluso quello per i panda giganti. I parchi nazionali previsti coprono 220.000 km quadrati.

Categorie: News dal Mondo