Per un gatto graffiare i mobili,  non è un dispetto ma una necessità. Per loro è un comportamento naturale, una necessità di affilare gli artigli e segnare il territorio con le sue tracce su mobili e divani. Il “farsi le unghie” serve al micio anche per fare ginnastica, allungando la schiena e ritirando le spalle e le zampe.Visto che i graffi sono una esigenza naturale per i gatti, è  impossibile farli smettere. Possiamo però salvare l’arredamento di casa sostituendo l’oggetto di interesse del felino.
I gatti graffiando marcano il territorio. Le zampe del gatto, infatti, hanno ghiandole odorose di solito indistinguibili dall’uomo, ma molto distinte da altri gatti, cani e molti altri animali domestici e non.
Un tiragraffi è la risposta più semplice al problema, ma ci vorrà del tempo per convincere il gatto a usarlo.
Quando si acquista il tiragraffi, ci sono alcune cose da considerare inizialmente. Cercatene uno che sia alto almeno quanto il vostro gatto in posizione eretta sulle zampe posteriori. Assicuratevi che sia robusto e che non oscilli quando il gatto ci preme contro con le zampe o lo faccia cadere spaventandolo.
I tiragraffi sono disponibili in diverse dimensioni in tutti i negozi specializzati per animali. Alcuni gatti preferiscono graffiare su una superficie orizzontale, come il tappeto. Orientate perciò il tiragraffi orizzontalmente o verticalmente in base alle loro preferenze e sarà più probabile che lo utilizzino.
Qualunque tipo scegliate, evitate qualsiasi cosa troppo soffice. Il tiragraffi di un gatto deve essere come la corteccia di un albero (il loro elemento naturale per graffiare), ruvido e duro. I pali con una corda in fibra di sisal avvolta attorno, sono i migliori. Più è attraente il tiragraffi, meno invitante sembrerà la poltrona del salotto!
Ci sono anche prodotti che si possono spruzzare sul tiragraffi che attireranno il gatto in quella zona.
Scoprite quali mobili il gatto ha artigliato maggiormente e la loro posizione. Metteteci a fianco il tiragraffi, assicurandovi che sia ben visibile nella stanza.
Se avete appena preso un gatto, posizionate il tiragraffi dove è più probabile che un nuovo gatto provi marcare.
Se il gatto sta segnando e graffiando in più aree, mettetene uno in ogni zona. Una buona idea è avere più di un tiragraffi, soprattutto se si ha una casa grande o più di un gatto. Ciò ridurrà la probabilità che ricorrano ai mobili in altre stanze, ignorando i vostri sforzi.
Se il gatto è estremamente attaccato a una persona in casa in particolare e graffia tutto ciò che è suo, provate a lasciare una maglietta o degli oggetti personali con l’odore della persona in questione sul mobile designato.
Condizionate il gatto in modo che usi il tiragraffi e nient’altro. Incoraggiatelo a liberare gli artigli sul nuovo tiragraffi mettendolo delicatamente di fronte a lui. Allo stesso tempo, accarezzatelo delicatamente e attendete che risponda al gioco di fronte a lui.
Se volete rendere il tiragraffi irresistibile, strofinateci dell’erba gatta.
Così il vostro amico felino sarà felice e in forma e voi soddisfatti!
Fonte: proiezioniborsa.it

Categorie: Curiosità