Un cane ha trascorso giorni interi fuori da un ospedale dove era ricoverato il suo padrone malato, e lo ha aspettato finché non è stato dimesso. Una storia commovente che arriva dalla Turchia, grazie all’agenzia di stampa Dha, citata dal Guardian, a conferma che il cane è davvero e senza ogni dubbio il migliore amico dell’uomo. L’animale, di nome Boncuk (che in turco significa ‘perlina’) ha seguito l’ambulanza che ha trasportato il suo padrone in ospedale a Trabzon, lo scorso 14 gennaio.
Giorno dopo giorno, dal mattino fino al calare della notte, si è poi piazzato davanti alla porta della struttura – riferisce l’agenzia – fino a quando il suo padrone, Cemal Senturk, è stato dimesso dall’ospedale ed è tornato a casa con lei. La figlia di Senturk ha anche aggiunto, dopo il ricovero del padre, di aver portato a casa il cane ma che lui era poi tornato di corsa fuori dall’ospedale, forse perché non voleva lasciare solo il suo proprietario.
Una guardia di sicurezza dell’ospedale, Muhammet Akdeniz, ha detto all’agenzia Dha: «Viene tutti i giorni intorno alle 9 e aspetta fino al calar della notte. Quando la porta si apre, infila la testa dentro». Mercoledì, il cane e il padrone si sono finalmente riuniti, quando Senturk è uscito dall’ospedale in sedia a rotelle. L’uomo è stato poi dimesso ed è tornato a casa con Boncuk, sempre più il suo migliore amico.
Una vicenda analoga era accaduta lo scorso aprile a Bartin, località turistica sul Mar Caspio, sempre in Turchia, dove anche qui un Golden Retriever è rimasto per giorni immobile e  pensieroso a guardare preoccupato l’entrata dell’ospedale nella speranza di rivedere presto il suo padrone. I sanitari che si prendevano cura di lui lo avevano soprannominato “Coraggioso”. La sua storia d’amore e fedeltà aveva commosso tutti.

Categorie: News dal Mondo