Esperienza terribile per un micio di Saronno (Varese), finito all’interno del vano motore di un’auto portata a fare la revisione. A scoprire la presenza dell’animale è il meccanico – il proprietario del veicolo era assolutamente inconsapevole della drammatica vicenda – che lo ha trovato “incollato” ad un componente surriscaldato. Subito dopo essere stato tratto in salvo, il povero Peugeot (così è stato ribattezzato il micio) è fuggito come un fulmine, facendo perdere le proprie tracce.
La “fuga”, tuttavia, è durata poco: venti giorni dopo il suo salvataggio, Peugeot è stato individuato da alcuni operai all’interno dello scantinato dell’autofficina. A quel punto è scattata una nuova operazione di soccorso che ha visto l’intervento dei volontari Enpa di Saronno, i quali hanno messo in sicurezza l’animale ormai stremato dalla fame e dalla sete, e lo hanno affidato alle cure di una struttura veterinaria. Purtroppo, vista la gravità delle ustioni riportate, non è stato possibile intervenire per via chirurgica, ma solo attraverso un terapia farmacologica molto impegnativa e onerosa, destinata a protrarsi nel tempo.
Per questo, i volontari Enpa di Saronno lanciano un appello affinché i sostenitori di Enpa e, più in generale, tutti gli amanti degli animali partecipino alla sottoscrizione per Pegugeot e contribuiscano alle sua cure. Per aiutare il povero gatto, è possibile fare una donazione sul conto corrente intestato a Enpa Saronno cod.IBAN IT65T0558450520000000050698 (causale”Aiutiamo Peugeot”), oppure fare una donazione direttamente ai volontari ogni venerdì sera dalle 21.00 in poi presso la sede della Protezione Animali in Via Antici 5 a Saronno (sotto la scuola Ignoto Militi). Peugeot è adottabile anche a distanza.
Categorie: News dal Mondo