Grumpy Cat, il gatto diventato famoso in rete per l’espressione imbronciata con cui è nato, non smette di essere un fiume d’oro per la sua proprietaria che ha appena guadagnato a 710mila dollari di risarcimento in una causa, in California.
La società Grumpy Cat Limited, titolare dell’immagine di Tardar Sauce(questo il vero nome), ha portato in tribunale il proprietario del produttore di caffè Grenade per aver sfruttato in eccesso l’accordo tra le parti.
Il famoso felino, la cui proprietaria è la signora Tabatha Bundesen, era al centro di un caso di violazione di copyright finito in tribunale, in cui la giuria si è pronunciata a favore dell’immagine del gatto.
Il contenzioso riguardava un accordo firmato tra Granade Beverage e la proprietaria del gatto sull’uso dell’immagine di Grumpy Cat in una linea di bevande fredde al caffè, soprannominata “Grumpuccino”. Secondo la compagnia di Bundesen, Grumpy Cat Ltd, la Granade aveva oltrepassato i limiti previsti dal contratto, utilizzando la foto del gatto imbronciato su una miriade di prodotti non autorizzati, compreso il caffè macinato.
Nel corso della causa le parti si sono accapigliate anche sulle avventure cinematografiche di Grumpy (Grenade ha contestato che fossero state paventate partecipazioni hollywodiane con Will Ferrell e Jack Black, poi non avvenute). La dura vita della star……

 

Categorie: News dal Mondo