I gorilla del San Diego Zoo Safari Park sono risultati positivi al nuovo coronavirus (COVID-19), lo zoo ha annunciato con un comunicato stampa.
Il virus è stato individuato con l’esame delle feci degli animali dopo che due dei gorilla hanno iniziato a tossire.
I test preliminari che hanno rilevato il COVID-19 presso il National Veterinary Services Laboratories (NVSL) del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) sono stati poi riconfermati
Il direttore esecutivo del parco, Lisa Peterson, ha dichiarato che i gorilla stanno bene, a parte un po’ di tosse e congestione.”Il gruppo trascorre la quarantena insieme e sta mangiando e bevendo regolarmente. Ci auguriamo un pieno recupero”, ha detto Peterson.
I gorilla probabilmente hanno contratto il virus da un membro dello staff che era asintomatico e successivamente è risultato positivo al virus. Il membro dello staff indossava DPI intorno agli animali, ha detto lo zoo.
“Per quasi un anno i membri del nostro team hanno lavorato instancabilmente, con la massima determinazione per proteggere l’un l’altro e la fauna selvatica sotto la nostra cura da questo virus altamente contagioso”, ha detto Peterson. “La sicurezza del nostro personale e della fauna selvatica affidata alle nostre cure rimane la nostra priorità numero uno”.
Sebbene i gorilla non siano certamente i primi animali ad aver contratto il COVID-19, questi sono i primi casi segnalati del virus nelle grandi scimmie, secondo ABC News.

Fonte: people.com

Categorie: News dal Mondo