Era la primavera del 2011 quando una trentina di cavalli invasero i prati che costeggiano la statale del Sempione a Cartiera e si riversò poi nelle strade vicino a Vogogna (Vco). La Forestale, in collaborazione con la Polizia Provinciale e l’Asl, riuscì a radunare il branco e a riportarlo nella cascina dove i cavalli erano custoditi. Dopo aver portato a termine il recupero degli animali, gli agenti si accorsero che i cavalli erano malnutriti al punto da avere sfondato la recinzione per cercare del cibo.
Ora le indagini preliminari si sono concluse e la procura di Verbania ha incriminato due persone, un ventisettenne dell’Ossola e un sessantasettenne di Borgomanero, per maltrattamenti avendo custodito gli animali in condizioni di grave precarietà e malnutrizione. L’inchiesta preliminare ha verificato che oltre ai 34 cavalli anche un mulo ed un asino venivano sottoposti a sevizie ripetute ed uno degli animali sarebbe morto in seguito ai maltrattamenti.

Categorie: News dal Mondo