Oggi, 4 ottobre, San Francesco d’Assisi, si festeggia la Giornata Mondiale degli animali. Istituita nel 1931 in Italia con lo scopo di salvaguardare le specie a rischio di estinzione, successivamente trasformata in una giornata in onore di tutti gli animali del mondo e in un’opportunità di sensibilizzare le coscienze e l’opinione pubblica. Non solo, ma anche celebrare la vita degli animali in tutte le sue forme insieme alla relazione che gli animali hanno con l’uomo, nonché riflettere sull’importanza che hanno nella nostra vita ed impegnarsi per elevare il loro status di creature viventi.
E’ l’occasione per migliorare gli standard di benessere in tutto il mondo. Costruire la celebrazione della Giornata mondiale degli animali unisce i movimenti per il benessere degli animali, trasformaa la mobilitazione in una forza globale per rendere il mondo un posto migliore per tutti gli animali. Si celebra in modo diverso in ogni paese, a prescindere dalla nazionalità, religione, fede o ideologia politica. Attraverso una maggiore sensibilizzazione ed educazione possiamo creare un habitat in cui gli animali sono sempre riconosciuti come esseri senzienti e pienamente tutelati per garantire in ogni società il loro benessere.