Gli abbandoni non conoscono soste, neppure a Natale. Due carabinieri, in servizio sulla provinciale di Nuoro, hanno visto, sul ciglio della strada che stavano percorrendo, un piccolo gatto nero, fermo e immobile.
I due uomini dell’arma non hanno esitato a fermarsi per vedere se ci fosse bisogno del loro aiuto e  subito si sono accorti che il micino era in gravi difficoltà. Ricoperto di fango tanto da chiudergli gli occhietti, non riusciva a vedere più nulla. A quel punto gli agenti hanno lasciato da parte il loro lavoro, quello di un normale controllo di perlustrazione, e lo hanno tratto in salvo e poi portato via con loro.
I militari hanno pensato che il micino sia stato abbandonato, nonostante il freddo e la pioggia da qualcuno passato sulla strada poco prima che giungessero loro stessi a bordo della volante.  Per fortuna il gatto, nel momento più buio della sua vita, ha incontrato due brave persone che non sono rimaste indifferenti, ma gli hanno salvato la vita. Ora è affidato alle visite di una struttura veterinaria e presto si rimetterà per tornare a vivere la sua vita, magari all’interno di una famiglia che gli voglia davvero bene.
Foto: web

Categorie: News dal Mondo