Il recupero del giovane esemplare di faina è avvenuto nella sera di domenica 22 maggio quando, a Vighignolo, una frazione di Settimo Milanese, un passante ha letteralmente strappato di bocca il povero animale dalla bocca di un gatto che, evidentemente, aveva scambiato la piccola faina in difficoltà per un topo. Così il piccolo mustelide è stato messo nelle mani esperte dei veterinari dell’associazione in via Gassendi 11 a Milano. Purtroppo l’animale aveva difficoltà respiratorie ed è stato subito sottoposto a tutti gli accertamenti necessari.
Dopo il grande spavento e una nottata passata nei reparti di degenza della struttura dell’ENPA, la piccola faina ha ripreso a respirare in maniera più regolare anche se presenta ancora qualche leggero problema di deambulazione. Nel pomeriggio di oggi la faina verrà trasferita presso Centro Recupero Animali Selvatici del WWF di Vanzago, come sempre accade per tutti gli animali selvatici che vengono soccorsi da ENPA. 

Fonte:www.enpamilano.org 

Categorie: News dal Mondo