Sembra impossibile ma tra gli addetti alla sicurezza di un ospedale, il Epworth Hospital di Richmond, in Australia, c’è un “agente” molto speciale: Elwood, un gatto.
I dipendenti del nosocomio erano abituati a quel bel soriano rosso che soggiornava davanti all’ingresso principale dell’ospedale. Una coccola, un sorriso e poi al lavoro senza sapere che quel micio era un collega.
Un patologo dell’ospedale, Chantel Trollip, ha dichiarato che da oltre un anno il felino si recava giornalmente all’interno della sede ospedaliera per cercare una grattatina e relax. Poi un giorno il dr Trollip mentre ha notato la presenza di un collare con una targhetta su Elwood.Con sua enorme sorpresa ha potuto vedere un vero e proprio badge identificativo dell’ospedale, con la foto del gatto, il suo nome e la mansione… Sicurezza.
Adesso la vita di Elwood continua come al solito, tra l’oziare al sole e verificare che nessuno entri in ospedale con animali domestici non dichiarati, le giornate trascorrono semplici e in piena routine, godendosi le coccole e il cibo offerto dai colleghi di lavoro e portando un sorriso a chiunque sia costretto a recarsi in un ospedale non per motivi professionali.
Andando in questo ospedale e si può incontrate  la prima “guardia di sicurezza felina”.

 

 

 

Categorie: News dal Mondo