“Un giorno triste per chi frequenta Villa Pamphilj e per chiunque ami gli animali: oggi una delle volpi del lago del Giglio è stata uccisa”. L’annuncio arriva direttamente dalla pagina Facebook dell’Associazione per Villa Pamphilj, che scrive: “Una delle volpi del lago del Giglio (Olimpia o Giglio) è stata appena uccisa da questo cane. Non sappiamo chi ne sia il proprietario (il video ci è stato appena inviato) ma ci attiveremo perché ne risponda in tutte le sedi consentite.MASCALZONE!”
Nel post pubblicato su Facebook è allegato anche un video in cui la volpe, mascotte del parco pubblico, giace senza vita tra le fauci del cane. Il cane è senza guinzaglio, e il dibattito si è subito acceso tra quanti stanno commentando la notizia sui social network. Per alcuni non è detto che ad uccidere la volpe sia stato proprio il cane (nel video non si vede il momento dell’attacco), per altri è vergognoso che gli animali non vengano tenuti al guinzaglio. Ma il corpo poi rinvenuto sotto foglie e ramoscelli fa pensare la volontà di nascondere l’accaduto.
Le volpi di Villa Pamphilj, Olimpia e il fidanzato Giglio, erano diventate una compagnia abituale per chi frequenta il più grande parco di Roma.

Categorie: News