Aprirà il prossimo autunno a Lauriano Po il primo DoggyBag Resort, una confortevole casa di riposo per cani a cui sono venuti a mancare gli proprietari.
Molti anziani, soprattutto se soli, che hanno come unico affetto un amico a quattro zampe pensano con angoscia e tristezza che ne sarà del loro compagno quando non ci saranno più loro ad accudirlo.
A conforto di queste preoccupazioni è intervenuta DoggyBag, recente associazione torinese fondata da cinque signore amanti degli animali: Nicoletta Bolaffi, Cristina Donati, Paola Giubergia, Silvana Peyrani e Luisa Roscio. «Vorremmo aiutare gli anziani che spesso sono angosciati al pensiero che il cane che ha condiviso con loro la vita finisca in un canile o in mezzo a una strada».
Il progetto, allo studio con la collaborazione di una giovane amica architetto, prevede la realizzazione di casette in legno con quattro posti cuccia riscaldati e dotati di coperte per il confort di cani che si prevede non siano proprio giovani. Tutti potranno portarsi i loro giochi preferiti. L’iniziativa che partirà con venti posti disponibili, sarà completamente gratuita e destinata a chi ne ha più bisogno. Il Resort dovrebbe offrire ospitalità temporanea a quei cani che hanno il proprietario impossibilitato a curarlo perché malato o in ospedale.
Nel progetto saranno coinvolti come volontari del Doggy Nonni, per dare affetto a questi orfanelli e magari ci sarà anche qualche adozione. E’ una iniziativa di grande sensibilità e speriamo che in tanti la ripropongano

Categorie: News dal Mondo