In tempo di coronavirus pur di garantirsi un giretto trascina cane per convincerlo ad uscire. I vicini allertano i Carabinieri che, intervenuti, sorprendono una donna sul pianerottolo del condominio impegnato a tirare il cane con il guinzaglio.
Un comportamento ascrivibile al reato di maltrattamento di animali quello avvenuto a Calderara di Reno, nel Bolognese, dove i Carabinieri sono rimasti perplessi davanti alla scena di una donna che tentava con la forza di portare fuori casa il proprio cane, che non voleva uscire. I militari hanno riportato in casa l’animale, un cane di grossa taglia, e rimproverato la signora per il comportamento. Non e’ stata denunciata ma – spiega l’Arma – anziche’ comprendere di avere esagerato si e’ lamentata per il loro intervento. Nei controlli dei Carabinieri per verificare il rispetto del Dpcm per il contenimento del Covid19, sono stati denunciati due uomini che, sempre con la scusa di portare a spasso il cane, da Castel Maggiore dove abitano sono stati sorpresi a passeggio a Sasso Marconi, a una trentina di chilometri di distanza dalle loro abitazioni.

Categorie: News