I medici veterinari della provincia di Cremona offrono il proprio prezioso contributo alla battaglia contro il Coronavirus. Non scendendo in corsia, ma mettendo a disposizione dei camici bianchi in prima linea negli ospedali sia dispositivi di protezione individuale che, soprattutto, apparecchiature mediche. Perché le tecnologie che salvano la vita ai nostri amici a quattro zampe non sono poi così diverse da quelle utilizzate nei reparti ospedalieri. Ora che i macchinari sono ormai insufficienti a far fronte alle incessanti ondate di ricoveri per Covid-19, le attrezzature per gli animali possono essere riconvertite senza troppa difficoltà all’utilizzo per l’uomo.

Categorie: News