Un 40enne del ponente genovese che aveva aggredito e malmenato tre persone aizzando contro le sue vittime un pitbull è stato identificato e denunciato per lesioni e minacce gravi.
Il presunto responsabile delle violenze, un marocchino domiciliato nella casa della fidanzata a Prà, è stato identificato dalla polizia grazie ai post che ritraevano il suo cane e i commenti su due aggressioni su un profilo Facebook aperto sotto falso nome.La prima aggressione era avvenuta domenica 27 agosto alle 15,30 circa. La seconda un quarto d’ora dopo sempre nei vicoli e la terza sul un bus poco dopo le 16.
Gli investigatori stanno valutando con gli ispettori del servizio veterinario della Asl3 se esistano i presupposti per togliere il cane all’immigrato nordafricano, che potrebbe venir denunciato anche per omessa custodia dell’animale.

Categorie: News dal Mondo