E’ cosa nota che l’aspettativa di vita dei cani varia a secondo della loro taglia. È maggiore per i piccoli e minore per i grossa taglia.
Ora, grazie ad uno studio  che ha preso in esame 74mila cani, durato dal 1984 al 2004, i cui risultati sono stati raccolti nel database di medicina veterinaria Use e pubblicato sul “’Journal of Veterinary Internal Medicine” è emerso che anche le più frequenti cause di morte sono diverse.Mei grossa taglia, in particolare  nei boxer,  si riscontra un’alta incidenza del cancro, mentre per i piccoli come pechinesi,chihuahua o barboncini a rivelarsi fatali sono più spesso i traumi.

Categorie: News dal Mondo