Un cucciolo d’uomo, Alessandro di 11 anni, ha avuto un incontro che ha fatto fuggire a gambe levate molti adulti: un incontro ravvicinato con l’orso.
Alessandro era in passeggiata nella zona sopra alla Contra, sopra Malga Prà da Giovo (Sporminore) nelle Dolomiti di Brenta in Trentino quando gli si è parato davanti un giovane orso. Il bambino mostrando un invidiabile sangue freddo ha dominato la paura riuscendo a controllare le emozioni sue e le reazioni dell’orso.
Alessandro precedeva di pochi metri il gruppo di adulti con cui stava quando tra la boscaglia è spuntato l’orso che ad un certo punto si è alzato in piedi. Il ragazzino ha indietreggiato lentamente senza farsi notare dal plantigrado fino a quando l’animale, forse spaventato dalla presenza degli adulti sopraggiunti, si è allontanato velocemente .
Nel video girato da un adulto del gruppo si sente la sua voce che cercava di rassicurare Alessandro. In Trentino, soprattutto nella zona del Brenta, cui sono tra gli 80 e i 90 orsi.

Categorie: News