In un periodo in cui virtuale sta diventando la parola d’ordine, anche e soprattutto per motivi di sanità pubblica, arrivano in Italia gli animali in 3D di Google. Basta uno smartphone o un tablet per trasformare la propria stanza in una piccola giungla. La funzionalità di Google non è solo la visualizzazione di animali in 3D, ma la possibilità, sui cellulari avanzati, di poterli vedere in AR, realtà aumentata, negli sfondi inquadrati del nostro cellulare. Come si fa? Semplice: basta cercare da cellulare su Google l’animale che ci interessa, nello schermo subito sotto i primi risultati apparirà un riquadro. Nello specifico, gli animali 3D di Google sono particolarmente interessanti poiché semplicissimi da utilizzare: Infatti, non serve alcuna applicazione, solo uno smartphone o un tablet compatibile, ovvero: smartphone o tablet con a bordo i Servizi Mobili di Google e Android in versione 7 (Nougat) e successive; iPhone o iPad equipaggiato con iOS 11 e successivi.
Dentro il riquadro l’animazione dell’animale e la scritta: Faccia a faccia a grandezza naturale con: tigre, leone, cane, gatto, riccio… o qualsiasi animale abbiate scelto.

Categorie: Animali e Cultura