Lo spettacolo Ben Hur Live è purtroppo approdato in questi giorni alla Nuova Fiera di Roma, nonostante il Regolamento Comunale sulla tutela degli animali.
La LAV aveva presentato nei mesi scorsi una diffida legale per violazione del Regolamento, preoccupata per la nuova possibilità di maltrattamento degli animali e per una esibizione che, riprendendo quanto succedeva secoli fa, avrebbe di fatto esaltato la sopraffazione dei più deboli.
L’associazione, che aveva ottenuto lo stop allo svolgimento dello spettacolo presso il Circo Massimo,  come comunicato dal Vice Capo di gabinetto del Sindaco Alemanno, ha sottolineato che la manifesta violazione del Regolamento comunale sulla tutela degli animali sussiste anche in caso di scelta di un luogo diverso dal Circo Massimo.
Lasciava e lascia perplessi  la sbandierata “protezione degli animali impiegati” sia nelle caratteristiche etologiche di specie che nei singoli individui, espressa sul sito internet della produzione dello spettacolo, ed è risibile l’annuncio di un “accordo con un organismo internazionale per i diritti degli animali” che la produzione “siglerà” in futuro: il primo diritto degli animali è di essere rispettati per le proprie caratteristiche etologiche e di non essere sfruttati.

Fonte: News Cavalli www.lav.it

Categorie: Animali e Cultura