Dall’8 gennaio al 5 maggio 2019 un’esposizione di abiti e accessori di vario genere ispirati al mondo animale. Oggetti preziosi e sorprendenti in cui moda, arte e natura si rapportano in modo divertente e poetico allo stesso tempo.
Una passeggiata tra le creazioni di stilisti contemporanei che evocano per forme e colori il mondo animale di ragni, cigni, ricci, pesci, aragoste, pappagalli, mosche, api e coccodrilli. Si presenta così la mostra ‘Animalia fashion’ che si apre domani al museo della moda e del costume di Palazzo Pitti, a Firenze, nel giorno di apertura dell’edizione 95 del salone di moda Pitti immagine uomo. L’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 5 maggio.
 Nelle 20 sale sono esposti 57 vestiti disegnati tra il 2000 e il 2018, ma anche accessori e gioielli che propongono un viaggio nella storia della scienza zoologica poetico e impegnato: la mostra vuole anche far riflettere sui problemi dell’ambiente e sulle specie animali in pericolo. Il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, ha parlato di una “mostra spettacolare dedicata al mondo zoologico” e di un’esposizione “innovativa, mai fatta prima”.