Iniziano il 2 settembre a Nimega, in Olanda, i campionati mondiali di agility dog per meticci, organizzati dall’Imca (International Mix and Breed Championship). Ai nastri di partenza ci sarà anche la nazionale italiana, che, chiamata a difendere i tre titoli mondiali conquistati nel 2010, è sbarcata in Olanda con il sostegno della Sezione Enpa di Torino. Gli “atleti” italiani, tutti ex randagi adottati in canile, sono stati allenati da Christian Oggioni, un educatore cinofilo di fama nazionale apprezzato per la sua filosofia di dog partnership. «Quello di Oggioni non è un metodo ma vero e proprio stile di vita incentrato sullo spirito di cooperazione e sull’amicizia tra uomini e cani, che promuove una relazione armoniosa fondata sulla fiducia e sul rispetto reciproci», spiega Giovanni Pallotti, presidente della Sezione Enpa di Torino – «Lo “stile” di Oggioni e della nazionale italiana meticci – prosegue Pallotti – rispecchia i principi in cui la nostra associazione si riconosce fin dal 1871, da quando cioè il nostro fondatore, Giuseppe Garibadi, diede vita alla Società di Protezione degli Animali. Per questo non potevamo non sostenere, con partecipazione ed entusiasmo, l’avventura olandese dei nostri “atleti”. A loro auguro un mondiale ricco di successi e soddisfazioni.»