L’Enpa di Torino augura a tutti gli innamorati un buon San Valentino e ricorda che non c’è solo l’amore per gli uomini, ma anche quello per gli animali, immortalato – quest’ultimo – in una splendida scena del film “Lilly e il Vagabonda” quando il “trovatello” divide la sua pappa con la bella cagnetta. Una storia dolcissima che mette il dito nella piaga: la legge fortunatamente è cambiata e in Italia i “vagabondi” non rischiano più la soppressione. La loro vita, tuttavia, continua ad essere molto difficile, segnata com’è dalle privazioni. Ecco perché la Protezione Animali di Torino invita tutti gli innamorati a festeggiare pensando anche ai “trovatelli” attraverso l’adozione a distanza, l’attività di volontariato o associandosi all’Enpa (direttamente in via Germagnano 8, o attraverso bonifico IBAN:IT 05 M 06090 01004 00000 11160 90, intestato a Enpa Sezione di Torino, specificando nella causale: rinnovo tessera o nuova iscrizione, o adozione a distanza). E alle coppie che stanno mettendo su famiglia i volontari torinesi ricordano che nei canili ci sono tantissimi quattrozampe che ne stanno aspettando una.

Foto: www.tuttozampe.com

Categorie: Animali e Cultura