I cani, dopo aver fatto i loro bisogni, cominciano a grattare il pavimento, sia che si trovino sulla terra, sul cemento, sulle mattonelle ecc. Ci siamo chiesti perchè lo fanno? Cercano di coprire i loro escrementi
Il fatto di coprire i propri escrementi è un’attività che viene generalmente associata ai gatti, ed interpretata sotto il punto di vista dell’igiene. Cioè il cane raspa il terreno per coprire gli escrementi. Invece non è così. Lo fanno per spargerli in giro, non certo per coprirli: il loro obiettivo è infatti quello di disseminarli nel territorio per sottolineare il loro controllo e per marcarlo meglio, così da far capire agli altri animali che lo bazzicano chi è che comanda. Ed infatti non è causale che i cani molto raramente la facciano nello stesso luogo!
C’è un altro interessantissimo motivo che spinge i cani a raspare il terreno dopo aver fatto i propri bisognini e, pur avendo anche in questo caso a che fare con gli odori e con il territorio, stavolta non si tratta degli odori delle feci. I cani, infatti, possiedono delle ghiandole sudoripare sui cuscinetti delle zampine, che azionano con la frizione sul terreno e che utilizzano per spruzzare segnali olfattivi che hanno lo scopo di comunicare!
Un’altra ragione molto valida è la questione visiva: ancora comunicazione, ma stavolta dovuta al movimento della terra e al cambiamento del suo stato originario, che può aiutare a veicolare il messaggio che quella zona è vissuta da un altro cane, e che è meglio tenersi alla larga!
Vi sono numerose specie animali con l’abitudine di smuovere la terra sopra i propri escrementi o urina, e fra esse  troviamo felini, canidi e persino roditori.

Categorie: Curiosità