Dopo Ginny, anche l’asinella Camilla è pronta a intraprendere un nuovo percorso e iniziare una vita serena. Camilla era rimasta ferita nell’eruzione dello Stromboli avvenuta il 3 luglio scorso. L’asina, che da otto anni era “in servizio” a Ginostra per trasportare residenti e turisti,  è stata trasferita a Lipari. Dopo le esplosioni sullo Stromboli Camilla era stata curata in questi giorni nel borgo dell’isola dalla veterinaria Christine Berart, dai volontari dell’Enpa e di Legambiente, ma la situazione resta preoccupante per cui si è deciso di non lasciarla a Ginostra. Il trasferimento di oggi è avvenuto con il traghetto ex Ngi, della Siremar. Al porto di Sottomonastero c’è stata una grande accoglienza per l’asinella che è stata “adottata” dal presidente di Legambiente, Luis Mazza, insieme ai volontari dell’Enpa. A Lipari Camilla troverà la compagnia di altri asinelli e continuerà a ricevere le cure costanti di cui ha bisogno e l’attenzione da parte di veterinari.

http://www.fanpage.it/

Categorie: News