L’ENPA, Ente nazionale protezione animali e la LAV, Lega antivivisezione, accolgono con soddisfazione la firma del decreto per l’istituzione del primo ‘Centro di Referenza Nazionale per i metodi alternativi, benessere e cura degli animali da laboratorio presso l’Istituto Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna.

“L’Enpa – ha commentato la presidente nazionale Carla Rocchi – ringrazia il sottosegretario per avere mantenuto l’impegno di istituire il primo Centro di Referenza Nazionale per i metodi alternativi, benessere e cura degli animali da laboratorio. Con questa iniziativa l’Italia si allinea alla direttiva Europea che prevede che ogni stato membro individui un laboratorio di riferimento per lo sviluppo dei metodi alternativi. Enpa auspica che, anche grazie a questa iniziativa – ha aggiunto Rocchi – venga compiuto un ulteriore passo avanti verso il superamento della sperimentazione animale, che offende il sentire di un numero sempre crescente di cittadini”.
Favorevole anche il commento della Lav: inalmente un segnale tangibile di un Paese che puó essere modello di riferimento per tutta l’Europa, confermando la volontà dei cittadini contrari alla sperimentazione e la volontà di un progresso scientifico che tuteli, nei fatti, la salute umana e la vita animale. – ha dichiarato Michela Kuan, biologa, responsabile LAVlav_320x200 vivisezione – Da 20 anni esiste in Italia il Decreto Legislativo 116/92 che sostiene i metodi alternativi in vari articoli e successive circolari, ma nonostante ció, i numeri legati alla sperimentazione non diminuiscono e il modello di riferimento continua ad essere quello animale’. Da qui un auspicio: ‘Speriamo che l’istituzione di questo primo Centro di referenza in Italia per lo sviluppo dei metodi alternativi alla sperimentazione animale possa portare ad una oggettiva diminuzione delle 800.000 cavie nei laboratori, nell’ottica di arrivare al traguardo finale di una ricerca senza
animali.Confidiamo – ha concluso Kuan – nell’impegno e nella sensibilità del Sottosegretario Martini affinché‚ questo Centro di Referenza nazionale operi concretamente e bene.”

Categorie: News dal Mondo