Gli rubano ed uccidono negli anni 18 cavalli ed inscena una protesta davanti al municipio.
Succede a Francica, nel Vibonese, dove stamane il protagonista della vicenda, Filippo Suriano con diversi cartelli ha voluto richiamare l’attenzione delle forze dell’ordine e delle forze dell’ordine sul suo caso. Dopo aver utilizzato per anni i cavalli per portare in giro i turisti nelle escursioni lungo la costa vibonese, a causa di alcuni furti e dell’uccisione di 18
animali a colpi d’arma da fuoco o avvelenati, l’uomo e’ stato messo in ginocchio ed ha dovuto per forza di cose interrompere la sua attivita’. Da qui la protesta finalizzata a porre un
freno all’azione dei malviventi che nel Vibonese continuano a mettere in ginocchio le aziende agricole e non solo usando anche la crudeltà verso gli animali. (AGI)

Categorie: News